CONCLUSA LA MANIFESTAZIONE SEA TEC 2106

pubblicato il: 19/4/2016

 

Si è chiusa la manifestazione SEA TEC 2016 in un clima di rinnovato ottimismo per un settore che crede in
un rilancio dell’indotto sia italiano che internazionale.
Il distretto nautico Italiano rappresenta il maggior concentrato di produzione di yacht nel mondo, come
confermato anche nel 2016 dal Global Order Book redatto dalla rivista americana ShowBoats.
Leadership italiana quindi, che nel solo distretto ligure tirrenico vede la costruzione di 170 superyacht per
una lunghezza superiore a 6.500 metri, pari a oltre il 60% della flotta in costruzione italiana, con un valore
di quasi 1 miliardo di euro.
Nel distretto operano 13 cantieri e di questi 2 sono in vetta alla classifica, occupando il primo e il secondo
posto, 6 si collocano entro i primi 30 cantieri del mondo e 5 entro i primi 5.
L’equivalente della somma del costruendo di Olanda, Turchia, Stati Uniti e del Continente Asiatico.
In questo contesto, Marine Automation ha presentato le proprie soluzioni in merito alla progettazione e
installazione di sistemi elettrici altamente automatizzati, oltre a sistemi ibridi o elettrici di propulsione
AMBRA.
L’esperienza di Marine Automation è stata apprezzata dai visitatori del proprio stand anche per la
presentazione dei marchi Olandesi dei quali è esclusivo rivenditore per il mercato italiano.
Parliamo quindi di EEKELS, quale produttore di convertitori per presa da terra che vanta l’uso della
tecnologia ad alta frequenza per rendere i suoi prodotti unici in peso e dimensioni, mentre SUPER B Lithium
Batteries è il produttore di accumulatori con tecnologia Litio Ferro Fosfato (LiFePO4), che a partire dal
gennaio di quest’anno ha stretto un accordo di lungo periodo per la diffusione della tecnologia FLP non solo
nei riguardi del mercato nautico.

Si è chiusa la manifestazione SEA TEC 2016 in un clima di rinnovato ottimismo per un settore che crede in
un rilancio dell’indotto sia italiano che internazionale.


Il distretto nautico Italiano rappresenta il maggior concentrato di produzione di yacht nel mondo, come
confermato anche nel 2016 dal Global Order Book redatto dalla rivista americana ShowBoats.
Leadership italiana quindi, che nel solo distretto ligure tirrenico vede la costruzione di 170 superyacht per
una lunghezza superiore a 6.500 metri, pari a oltre il 60% della flotta in costruzione italiana, con un valore
di quasi 1 miliardo di euro.


Nel distretto operano 13 cantieri e di questi 2 sono in vetta alla classifica, occupando il primo e il secondo
posto, 6 si collocano entro i primi 30 cantieri del mondo e 5 entro i primi 5.
L’equivalente della somma del costruendo di Olanda, Turchia, Stati Uniti e del Continente Asiatico.
In questo contesto, Marine Automation ha presentato le proprie soluzioni in merito alla progettazione e
installazione di sistemi elettrici altamente automatizzati, oltre a sistemi ibridi o elettrici di propulsione
AMBRA.


L’esperienza di Marine Automation è stata apprezzata dai visitatori del proprio stand anche per la
presentazione dei marchi Olandesi dei quali è esclusivo rivenditore per il mercato italiano.
Parliamo quindi di EEKELS, quale produttore di convertitori per presa da terra che vanta l’uso della
tecnologia ad alta frequenza per rendere i suoi prodotti unici in peso e dimensioni, mentre SUPER B Lithium
Batteries
è il produttore di accumulatori con tecnologia Litio Ferro Fosfato (LiFePO4), che a partire dal
gennaio di quest’anno ha stretto un accordo di lungo periodo per la diffusione della tecnologia FLP non solo
nei riguardi del mercato nautico.

 

Hai bisogno del nostro supporto ? Contattaci